Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca - Uff. Scolastico Regionale per il Lazio

Istituto d’istruzione Secondaria Superiore
J. von Neumann
Sede centrale: Via Pollenza, 115 - 00156 ROMA – Tel. 06.1211.23.265
Succursale: Via del Tufo, 27 – 00158 ROMA – Tel. 06.1211.27.390

Cod. Fisc. 97197030584 – Cod. univoco UFO7AY – Codice tesoreria unica 348 0315980
Cod. Mecc. Istituzione Scolastica RMIS022001 - ITT/LS S.A. J. von Neumann RMTF02202E

ITT Rebibbia RMTF02201D - ITE Rebibbia RMTD022017 - IPSC Rebibbia RMRC02201X - ITT Corso Serale RMTF02250T
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - sito web: www.vonneumann.edu.it

 
Circolare n. 49/20

Roma il 24-09-2020

 

Ai Referenti Scolastici Covid-19
A tutto il personale
Alle famiglie

 

Oggetto: Indicazioni operative ad interim per la gestione di casi e focolai di SARS- CoV-2 nelle scuole

Nel trasmettere in allegato il documento della Regione Lazio in oggetto, si ricorda a tutto il personale e in particolare ai referenti scolastici Covid-19 che lo stesso introduce alcune integrazioni alla procedura già disposta nel nostro Istituto con per la gestione dei casi sospetti di COVID – 19, con l’indicazione dei referenti e delle aule d’attesa.
Si ritiene opportuno riportare i seguenti estratti:

“1.1.a Alunno

L’operatore scolastico che viene a conoscenza di un alunno sintomatico deve avvisare il referente

scolastico per COVID-19.

Il referente scolastico per COVID-19 o altro componente identificato del personale scolastico (che

non presenta fattori di rischio):

 indossa la mascherina chirurgica; se l’età del bambino o altre particolari condizioni non

consentono un adeguato distanziamento fisico, indosserà anche i guanti e schermo/occhiali

protettivi come precauzioni da contatto con secrezioni/fluidi corporei.

 fa indossare una mascherina chirurgica all’alunno se ha un’età superiore ai 6 anni e se la tollera.

In assenza di mascherina istruisce l’alunno sul rispetto dell’etichetta respiratoria senza creare

allarmismi o stigmatizzazione.

 accompagna l’alunno nell’ambiente dedicato all’accoglienza e isolamento. I minori non devono

restare da soli ma con un adulto munito di DPI fino a quando non saranno affidati a un

genitore/tutore legale.

 misura la temperatura corporea con termometro a distanza

 telefona immediatamente ai genitori/tutore legale che avvisano e attivano il PLS/MMG

 avvisa tempestivamente l’équipe AntiCovid-19 ai recapiti all’uopo identificati.

 rassicura l’alunno e attende l’arrivo dei genitori che potranno entrare indossando una mascherina

chirurgica.

L’équipe AntiCovid-19 valuta con il PLS/MMG (avvisato dai genitori), con il referente scolastico

Covid-19 e con i genitori/tutore legale, l’indicazione e la modalità di esecuzione del test diagnostico

(passaggio al drive-in prima del rientro a domicilio, test in sede scolastica o in relazione all’urgenza

del quadro clinico, valutazione in PS con ARES 118).”

“1.1.b. Operatore scolastico

Se un operatore scolastico presenta sintomatologia compatibile con infezione da SARS-CoV-2

indossa una mascherina chirurgica, avvisa il referente scolastico per COVID-19 e si reca nella stanza

dedicata o in un’area di isolamento. Il referente scolastico per COVID-19 provvede a farlo

immediatamente sostituire in classe e avvisa tempestivamente l’Equipe AntiCovid-19 ai recapiti

indicati.

L’équipe AntiCovid-19 valuta con l’operatore scolastico che nel frattempo ha avvisato il suo MMG

l’opportunità di rientrare al proprio domicilio. L’équipe AntiCovid-19 e/o il MMG valuteranno

l’indicazione e la modalità di esecuzione del test diagnostico (passaggio al drive-in prima del rientro

a domicilio, test in sede scolastica o in relazione all’urgenza del quadro clinico, valutazione in PS

con ARES 118).

Se viene posta indicazione al test diagnostico questo deve essere effettuato il più rapidamente

possibile, secondo le indicazioni di cui alla nota prot. Reg. Lazio n. 0803366 del 18-09-2020.

Qualora l’équipe AntiCovid-19 non sia in grado di garantire un intervento in sede scolastica nei tempi

coerenti con lo scenario a causa dell’elevato numero di richieste, per la valutazione congiunta

possono essere utilizzate le modalità digitali sopracitate (Salute digitale).”

“Dopo che la persona sintomatica è uscita dalla stanza di isolamento il referente scolastico per

COVID-19 dispone la pulizia e la disinfezione delle superfici della stanza o area di isolamento e ne

verifica l’effettiva esecuzione da parte del personale preposto.

Qualora il caso sospetto venga confermato come caso COVID-19, la scuola provvede a far effettuare

un più ampio intervento di sanificazione negli ambienti della struttura scolastica in cui il caso ha o

avrebbe potuto transitare o sostare.”

“1.2 Aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con

COVID-19 a domicilio

1.2.a Alunno

 L’alunno non deve recarsi a scuola

 I genitori devono informare il PLS/MMG che prende in carico il paziente.

 Se il PLS/MMG pone il sospetto di COVID-19, deve prescrivere il test diagnostico secondo le

indicazioni di cui alla nota prot. Reg. Lazio n. 0803366 del 18-09-2020. La prescrizione del test

sostanzia il sospetto diagnostico e pertanto, deve essere obbligatoriamente seguita da immediata

comunicazione al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (SISP) competente per

residenza/domicilio.

 In ogni caso, i genitori dello studente devono comunicare al referente scolastico per COVID-19

l’assenza scolastica per motivi di salute, e specificare se è stato prescritto o meno il test

diagnostico per sospetto COVID-19.

 In caso di sospetto COVID-19 il referente scolastico contatta l’équipe AntiCovid-19 che procede

come descritto nel paragrafo precedente.

 

1.2.b. Operatore scolastico

 L’operatore deve restare a casa.

 Informare il MMG che prende in carico il paziente.

 Il MMG, in caso di sospetto COVID-19, deve prescrivere il test diagnostico. La prescrizione del

test sostanzia il sospetto diagnostico e pertanto, deve essere obbligatoriamente seguita da

immediata comunicazione al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (SISP) competente per

residenza/domicilio.

 L’operatore scolastico comunica l’assenza dal lavoro per motivi di salute, con certificato medico

e avvisa tempestivamente il referente scolastico per COVID-19 in caso di prescrizione di test

diagnostico per Covid-19.

 In caso di sospetto COVID-19 il referente scolastico contatta l’équipe AntiCovid-19 che procede

come descritto nel paragrafo precedente.”

“L’alunno o l’operatore scolastico sottoposto a test diagnostico per COVID-19 deve restare in

isolamento fiduciario fino all’esito del test mantenendo le misure precauzionali prescritte.

Se il test diagnostico è negativo, ma a giudizio del pediatra o medico curante non si esclude il

sospetto di COVID-19, si ripete il test a distanza di 2-3 gg. La persona deve comunque restare a casa

fino a guarigione clinica e a conferma negativa del secondo test.

Se la diagnosi di COVID-19 viene esclusa, la persona rimarrà a casa fino a guarigione clinica

seguendo le indicazioni del PLS/MMG che redigerà una attestazione che la persona può rientrare a

scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19 di

cui sopra e come disposto da documenti nazionali e regionali (Nota Regionale n. prot U789903 del

14 settembre 2020)

Se viene confermata l’infezione da SARS-CoV-2, il caso verrà notificato al SISP che

provvederà a inserire i dati nella piattaforma Emergenza CoronaVirus (ECV) e procederà come di

seguito descritto. Si raccomanda di verificare che la persona abbia scaricato APP IMMUNI. In caso

affermativo l’operatore sanitario deve effettuare la procedura prevista dalla normativa.”

“Il referente scolastico per COVID-19 fornirà tempestivamente le seguenti informazioni:

 l’elenco degli studenti della classe in cui si è verificato il caso confermato;

 l’elenco degli insegnati/educatori che hanno svolto l’attività di insegnamento all’interno

della classe in cui si è verificato il caso confermato;

 presenza di eventuali alunni/operatori scolastici con fragilità;

 elenchi di operatori scolastici e/o alunni assenti.

 se applicata o meno una didattica a gruppi stabili (sia per i bambini che per gli educatori)

 tutti gli elementi necessari per la ricostruzione dei contatti stretti avvenuti nelle 48 ore prima

della comparsa dei sintomi e quelli avvenuti nei 14 giorni successivi alla comparsa dei sintomi.”

Per le indicazioni complete si raccomanda una attenta lettura del documento.

 

 

Per le indicazioni complete si raccomanda una attenta lettura del documento.

 

 

 

 

Il Dirigente Scolastico
Serafina Di Salvatore
Firma autografa omessa ai sensi
dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993

 

Ultime circolari

Notizie

Disinfestazione sedi di via Pollenza e via del Tufo

28 Set, 2020

Martedì 29.09.2020 le sedi di via Pollenza e di via del Tufo resteranno chiuse per…

Didattica Digitale Integrata e tutela della privacy

17 Set, 2020

In allegato nota trasmessa all'Istituto e linee guida sulla Didattica digitale…

A.S. 2020/2021 - INIZIO DELLE LEZIONI

10 Set, 2020

Si comunica che le lezioni inizieranno il giorno 14 settembre 2020.

Per la sede di…

L'Educazione Civica torna a scuola

05 Set, 2020

Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica.

In allegato le…

Saluti del nuovo Dirigente Scolastico

04 Set, 2020

Carissimi alunni, genitori, docenti e  personale tutto dell’Istituto,

sono Serafina…

Saluti ed auguri del dirigente scolastico uscente

31 Ago, 2020

A tutto il personale docente ed ATA

Ai ragazzi ed alle loro…

La voce dei ragazzi del Von Neumann

11 Lug, 2020

"La voce dei ragazzi del Von Neumann"  il giornale dell’Istituto. Un giornalino…

Il mio tour ai Musei Vaticani

11 Lug, 2020

Gli studenti della classe 4aG - sede di Via del Tufo - hanno realizzato una…

Regione Lazio - Monitoraggio mobilità

07 Lug, 2020

A seguito dell'indicazione dell'USR Lazio prot. 16887 del 03/07/2020, al fine di…

Procedure annuali di scioglimento di riserva degli aspiranti presenti nelle Graduatorie ad esaurimento

30 Giu, 2020

Decreto del Ministro dell’istruzione, procedure di scioglimento delle riserve e di…

Maturità 2020 - Prove d'esame in sicurezza

16 Giu, 2020

I Volontari della #CroceRossa supporteranno le istituzioni scolastiche per…

URP

I.I.S.S. J. von Neumann

centralino sede via Pollenza: 06.1211.23.265
centralino sede via del Tufo: 06.1211.27.390/391

e-mail: rmis022001@istruzione.it
pec: rmis022001@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. rmis022001
Cod. Fisc. 97197030584
Fatt. Elett. UFO7AY

Sedi:
J. von Neumann - RMTF02202E
ITT Rebibbia - RMTF02201D
ITE Rebibbia - RMTD022017
IPSC Rebibbia - RMRC02201X
ITT Corso Serale RMTF02250T

Area riservata